Le 13 + 1 domande che devi farti per far funzionare il tuo e-commerce

I clienti del tuo shop online si muovono, ragionano, si emozionano e acquistano più o meno come fanno quando entrano in un negozio fisico per acquistare un nuovo paio di scarpe.

La modalità di fruizione e l’esperienza della vendita sono però completamente diverse.

Ma quali sono i fattori che influenzano la psicologia dei clienti online? Quali sono gli aspetti sui quali i proprietari di un e-commerce dovrebbero concentrarsi? Esistono modi per convertire e massimizzare le vendite via web?

Cerchiamo di dare alcune linee guida su cui puntare per avere successo nelle vendite online e offrire agli utenti un’esperienza piacevole sotto ogni punto di vista: questo può aiutare davvero il tuo negozio online a vendere di più.

1. Com’è il tuo sito?

Il 90% dei consumatori considera il risultato estetico del sito come un fattore rilevante per decidere se compiere un acquisto su un sito. O se invece non farlo. La metà degli utenti, invece, tende ad abbandonare il sito quando non gli piace il suo aspetto grafico. Un design ben curato trasmette un senso di affidabilità. Acquisteresti le tue scarpe in un negozio con la vetrina rotta, sporca o altro? Forse ci penseresti un po’ di più.

2. Che esperienza offri sul tuo shop online?

Un e-commerce deve essere semplice da utilizzare, ben organizzato, fruibile, e chiaro nelle descrizioni dei prodotti. La navigazione tra una pagina e l’altra deve essere velocizzata quanto più possibile. Un’altra attenzione che devi porre è quella di dare le informazioni più importanti su un oggetto nella prima area che viene visualizzata dal cliente. Già questi primi accorgimenti possono aumentare considerevolmente il tuo ROI.

3. Il tuo e-commerce carica velocemente?

Le pagine web e il loro caricamento devono essere ottimizzate ed essere più veloci possibili. Amazon afferma che, per ogni 100 millisecondi di attesa del caricamento di una pagina, le vendite calano dell’1%. Inoltre è importante che tu sappia che il 65% dei consumatori non è disposto ad attendere più di 3 secondi per il caricamento di un sito.

4. Quali opzioni di pagamento offri?

PayPal significa garanzia e sicurezza: proprio per questo è una delle scelte preferite da chi acquista online! Coloro che permettono il pagamento con questo sistema e che ne promuovono i pagamenti nelle prime pagine del sito hanno registrato un aumento dell’utilizzo dell’e-commerce del 30%: è ovvio quindi che questo abbia influenza positiva sulle vendite.

5. E se abbandonano il carrello?

I carrelli abbandonati sono di un’importanza davvero sottostimata! Che sia per un prezzo di acquisto inaspettato, o per qualsiasi altro motivo, i carrelli abbandonati sono una miniera d’oro… Hai mai pensato di creare un’automazione per mail che ricordi ed incoraggi i tuoi potenziali clienti a recuperare il carrello abbandonato? Magari proponendo un bonus o sconto.

6. Che si fa con i resi?

Più della metà degli acquirenti online controllano in modo meticoloso la politica sui resi: i clienti vogliono essere sicuri che in caso di qualsiasi problematica con la merce, non sarà difficile risolvere la situazione. Se offri un procedimento di reso semplice, assistito e veloce, i clienti online diventano clienti fidelizzati e che quindi continueranno ad acquistare sul tuo e-commerce.

7. Che assistenza offri ai tuoi clienti?

L’assistenza clienti, l’assistenza post-vendita, è una di quelle cose da non trascurare mai. Nemmeno per sbaglio. I clienti online preferiscono avere la certezza di un’assistenza telefonica con l’azienda. E valuta la sua esperienza di acquisto anche considerando la qualità dell’assistenza clienti, così come la professionalità degli operatori che offrono assistenza.

 

8. Hai messo a disposizione una chat?

Prendi in considerazione il fatto di inserire all’interno del tuo sito la possibilità per i clienti di chattare in diretta con te, con la tua azienda. La presenza di questo strumento è molto apprezzato dal pubblico ed è vissuto come un elemento di disponibilità: in caso di problemi o dubbi si può interagire direttamente con l’azienda.

9. Sai quanto sono importanti le recensioni?

Tutti gli e-commerce importanti stanno puntando sempre di più sulle recensioni da parte di coloro che hanno già acquistato prodotti. Le recensioni dei clienti, se positive ovviamente, aumentano in modo considerevole le vendite. Sono sempre di più i clienti che prima di acquistare si affidano in qualche modo alle parole di chi ha acquistato quel prodotto prima di loro. E si lasciano influenzare, nel bene e nel male, da quello che leggono.

10. Coccoli i tuoi clienti?

Una delle classiche affermazioni è che è molto più facile fidelizzare un già cliente che acquisirne di nuovi. Ed è anche molto più importante. I clienti abituali, che acquistano ripetutamente i tuoi prodotti, sono quelli da tenere su un piedistallo. Sono coloro i quali si fidano già di te: saranno maggiormente disposti, per esempio, a provare un nuovo prodotto o a rispondere in modo entusiasta alle tue promozioni

11. Il tuo e-commerce è ottimizzato per mobile?

Ogni sito ormai deve essere ottimizzato per mobile: non c’è alternativa. Il 75% dei clienti abbandona il tuo e-commerce se non lo trova ottimizzato per mobile. Questo devi proprio saperlo.

12. Proponi coupon e sconti?

Creare strategie di marketing che si basano su scontistiche e coupon da utilizzare sul tuo e-commerce è sicuramente uno strumento utile per aumentare le vendite attraverso il tuo canale. Ancora meglio se lo sconto che regali viene attuato direttamente sull’acquisto in corso, rispetto ad acquisti da fare in futuro.

13 Le tue spedizioni sono gratuite?

Il fattore delle spedizioni gratuite è un elemento davvero molto importante: non deludere i tuoi utenti cercando di non rendere chiare le spese di spedizione. Scrivilo bello grosso, ovunque. Ovviamente che sono gratuite.

14 Valorizzi il ruolo dei social media?

I clienti online guardano i social, cercano i tuoi prodotti sui social, e la tua azienda. L’attività di social media marketing è un fattore che può influenzare il processo d’acquisto, così come il blog di un’azienda può essere molto importante nella decisione di un acquisto.
Curare ogni aspetto del web marketing per un e-commerce oggi è di fondamentale importanza.

 

By |2018-07-27T08:58:34+00:0027 luglio 2018|Marketing e Web Marketing|